Fondazione Patrizio Paoletti alla 20esima edizione del World Congress of Psychophysiology - IOP 2021

  • 7-11 Settembre 2021

L’Istituto di Ricerca per le Neuroscienze, l’Educazione e la Didattica (RINED) della Fondazione Patrizio Paoletti parteciperà alla 20esima edizione del World Congress of Psychophysiology – IOP 2021 con un simposio dal titolo: “Movimento ed Emozione nei Disturbi dello Sviluppo: una Prospettiva Psicofisiologica Sferica“. Relatori del simposio saranno Patrizio Paoletti, che tratterà di “Nuove prospettive sul sé e i disturbi dello sviluppo: il Modello Sferico della Coscienza“, Tal Dotan Ben-Soussan, direttrice del RINED, con “Timing Emotion: Disturbi dello sviluppo alla luce del Modello Sferico della Coscienza“.

 

Insieme a loro, il prof. Giuseppe Chiarenza, esperto di neuropsichiatria infantile, con una relazione su “Compito balistico motorio e connettività nei dislessici“; la dott.ssa Keren Avirame con “La psicofisiologia della connessione tra disturbi dello sviluppo e trauma“; la dott.ssa Lia Teloni con “La non specificità dei disturbi specifici dell’apprendimento: Una prospettiva interdisciplinare sullo sviluppo neurocognitivo dei bambini“. Inoltre, Tal Dotan Ben-Soussan prenderà parte al simposio del prof. ChiarenzaDislessia dello sviluppo: Teoria e Pratica“, con una relazione dal titolo: “Effetti del Quadrato Motor Training sulle oscillazioni del cervello e implicazioni per la dislessia”.

 

La conferenza tratterà argomenti che spazieranno dalle neuroscienze comparate in condizioni psicopatologiche alla stimolazione cerebrale profonda e ai recenti sviluppi nelle tecniche di misurazione dell’attività cerebrale.